L'Ultima Cena

L'Ultima Cena di Leonardo da Vinci, senza dubbio uno dei dipinti più famosi e più influenti della storia, è situato all'interno del Monastero Dominicano di Santa Maria delle Grazie a Milano. Commissionato dal duca di Milano (anche mecenate di Leonardo) Ludovico Sforza, Leonardo iniziò a lavorare sul dipinto dell'Ultima Cena nel 1495 e, com'era suo modo, lavorò lentamente con lunghe pause tra una sessione e l'altra, fino alla sua conclusione nel 1498.

Il Cenacolo Vinciano, raffigura l'ultimo pasto di Gesù con i suoi dodici apostoli prima di essere catturato e crocifisso. In particolare, il dipinto descrive i pochi secondi seguenti al momento nel quale il Cristo annuncia ai suoi apostoli che uno di loro lo avrebbe tradito prima dell'alba; tutti e dodici gli apostoli reagirono  alla notizia con diversi gradi di rabbia, orrore e shock.

La scena non dovrebbe essere vista come un momento congelato, ma piuttosto come una rappresentazione di momenti successivi.

Ogni discepolo reagisce in un modo diverso che Leonardo considerava adatto per la personalità di quell'uomo; il risultato è uno studio complesso di varie emozioni umane, reso in una composizione apparentemente semplice. Il momento descrive anche la nascita dell'Eucaristia, con Gesù che afferra il pane e un bicchiere di vino che diventeranno i simboli chiave del sacramento cristiano, un rituale ancora eseguito nella celebrazione della messa cristiana.

Il Cenacolo Vinciano è un esperimento fallito. Per creare questo dipinto unico, Leonardo svolse ricerche approfondite creando un'infinità di bozzetti preparatori. I maestri del Rinascimento dipinsero affreschi su pareti di intonaco bagnato ma, Leonardo da Vinci, ha abbandonato questa tecnica tradizionale per diversi motivi.

Voleva ottenere una luminosità maggiore, ma aveva anche bisogno di molto più tempo rispetto al metodo della pittura a fresco, poiché il pittore doveva affrettarsi a finire il suo lavoro prima che l'intonaco si asciugasse.

Dopo il completamento, la sua tecnica e altri fattori ambientali hanno contribuito all'eventuale deterioramento dell'affresco, che ha subito numerosi restauri. Nei secoli successivi, il dipinto subì ulteriori danni. Il dipinto dell'Ultima Cena è stato oggetto di numerosi tentativi di restauro che hanno avuto luogo nel 1726, 1770, 1853, 1903, 1924, 1928 e 1978.

Dopo secoli di maltrattamenti, l'Ultima Cena ha subito un ampio e controverso restauro durato 20 anni, che è stato finalmente completato nel 1999. Oggi l’affresco più famoso di Milano è diventato una delle attrazioni più visitate della città. La chiesa di Santa Maria Delle Grazie è aperta al pubblico e può essere visitata tutto l'anno.

Nessuna visita a Milano è completa senza un viaggio per vedere questa inestimabile opera d'arte.

Quanto costa il biglietto per vedere l'Ultima Cena?

I biglietti per l’Ultima Cena costano 10€ a persona + 2€ di prevendita.II biglietti ridotti (per cittadini europei dai 18 anni ai 25) costano 7€.

Potrai acquistare i biglietto dal sito ufficiale, ma fai attenzione, i biglietti dell’Ultima Cena finiscono in fretta. Prenotali il più presto! Comunque, anche se dovessero essere terminati sul sito ufficiale, molti altri siti potrebbero venderli last minute! Usa TourScanner per confrontare tutti i prezzi.

Vale la pena fare la visita guidata?

Assolutamente sì.

Il tuo biglietto sarà prenotato dall’agenzia e pronto, tu dovrai solo mostrarlo. Molto spesso i biglietti per l’Ultima Cena si esauriscono facilmente a causa della limitata capacità della chiesa di Santa Maria delle Grazie (dove si trova l’opera). Di solito per vederla bisogna prenotare un tout tramite agenzia.

Inoltre, avrai la possibilità di porre alla guida tutte le domande che potresti avere. Per questo, la cosa migliore, è avere una guida che ti spiegherà tutto quello che vuoi sapere.

In più, alcune visite guidate includono altre attrazioni – a chi non piacciono le combo?

Si possono comprare dei biglietti combinati?

Vuoi passare del tempo a Milano? Qui ci sono dei biglietti combinati che includono altre attrazioni della città oltre l’Ultima Cena.

Ammira la chiesa di Santa Maria delle Grazie. Passa un giorno scoprendo la vita di Leonardo Da Vinci e visita il castello Sforzesco, fai una visita guidata al Duomo oppure fai una passeggiata nel centro di Milano.

Sfrutta queste combo per risparmiare sulle attrazioni principali di Milano!

Come arrivarci?

L’Ultima Cena è situata all’interno della chiesa di Santa Maria Delle Grazie a Milano e raggiungerla è semplice!

Puoi prendere la linea MM1 rossa della metropolitana e scendere alla fermata Conciliazione oppure la linea MM2 verde e scendere a Cadorna dove troverai le indicazioni per “Cenacolo Vinciano”. Da qui segui Corso Magenta e dirigiti verso la chiesa di Santa Maria delle Grazie.

Puoi raggiungere la chiesa anche dalla Stazione centrale prendendo la linea verde oppure camminando per 20 minuti dal Duomo.

Quali sono gli orari d'apertura?

Gli orari d’apertura dell’Ultima Cena sono dal martedì a domenica dalle 8.15 alle 19.00.

L’entrata alla sezione di Santa Maria delle Grazie dov'è esposto il Cenacolo Vinciano è possibile solo in determinati orari come vedrai dalla prenotazione e la prenotazione online è l'unico modo per visitare il Cenacolo Vinciano.  Per entrare bisogna arrivare in orario.

I visitatori dovranno arrivare almeno 20 minuti prima dell’orario della prenotazione.

Cosa potrò vedere?

L’Ultima Cena di Leonardo Da Vinci è una pietra miliare del Rinascimento Italiano e l’affresco più famoso di Milano.

Situato all'interno della chiesa di Santa Maria delle Grazie, l’affresco rappresenta il momento successivo alla comunicazione di Gesù ai dodici apostoli che qualcuno lo tradirà. Guardando i volti degli apostoli, si nota come ognuno abbia un’espressione diversa dopo aver appreso la notizia. Per questo motivo, oltre ad essere una delle immagini più iconiche del mondo, è rappresentativo di un magistrale studio sulla psicologia.

L’affresco raffigura anche l’atto di nascita dell’Eucarestia: Gesù prende pane e vino, un momento che diventerà chiave per la ritualità cristiana che è presente tuttora.

Consigli di viaggio

  • Prenota in anticipo i biglietti per l’Ultima Cena. I biglietti devono essere prenotati online e l’accesso è ristretto a un numero limitato di persone al giorno. Ti consigliamo di prenotare al più presto per poter entrare. Prima è, meglio è!
  • Se i biglietti sono già esauriti per la data desiderata, prenota una visita guidata poiché il prezzo del tour include anche il tuo biglietto. Non perdere questa opportunità per ammirare questo capolavoro. Ci sono molte visite guidate disponibili. Utilizza la ricerca di TourScanner per trovare il tour più adatto alle tue esigenze.
  • Le audioguide sono disponibili in italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco. Il costo è di 2,50€ per una e 4,50€ per due. La durata è di 15 minuti che il tempo di sosta massimo permesso nella sala dell’affresco. È una fantastica scelta per chi viaggia con un budget ristretto.
  • La chiesa di Santa Maria delle Grazie è un luogo di culto e per vedere l’Ultima Cena bisogna avere un abbigliamento consono: spalle e ginocchia devono essere coperte (per uomini e donne), shorts, canottiere e minigonne non sono permessi. Per favore, vestitevi in modo approrpiato.
  • Le valige non sono permesse nella chiesa, sono permesse solo delle piccole borse. Non ci sono dei guardaroba dove lasciare le proprie cose ma solo degli armadietti (gratuiti) per lasciare piccoli oggetti e bottigliette.