Il nostro sito web utilizza cookie.

Cosa fare a Istanbul

Istanbul è vista come un "ponte" che unisce il mondo orientale e quello occidentale. La parte finanziaria e commerciale della città si trova nella parte europea e due terzi della popolazione della città vive nella parte asiatica. Questa città è un mix culturale tra tradizione e innovazione. Architettura, cibo e storia sono alcuni degli attributi più interessanti della città. Fino al 1930 la città aveva due nomi: Istanbul, ed è il nome storico di Costantinopoli. Nel 2012 è stata dichiarata capitale europea della cultura ed è la quinta destinazione turistica più popolare del mondo.

Santa Sofia

Hagia Sophia è un'antica basilica patriarcale cristiana greco-ortodossa. Poi è diventata, durante l'era ottomana, una moschea imperiale. Costruito nel 537, la sua costruzione ha richiesto più di 1000 anni per essere completata. A quel tempo era la cattedrale più grande d'Europa fino alla costruzione della cattedrale di Siviglia. Ora è un museo sull'arte e la storia dell'architettura e uno dei musei più visitati al mondo!

Palazzo Topkapi

Il Palazzo Topkapi a Istanbul è un ex edificio residenziale dei sultani ottomani. La costruzione del palazzo iniziò nel 1459, sei anni dopo la conquista di Costantinopoli (Istanbul). Nel 1985, è stato aggiunto alla lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO come molte parti della città di Istanbul. Ora, dal 1923, il Palazzo Topkapi è un museo dove è possibile visitare la sala più importante del palazzo, come la Sala del Tesoro Imperiale o l'Harem imperiale ottomano, che era la stanza delle mogli dei sultani.

Grande Bazaar

Uno dei mercati coperti più vecchi e più grandi del mondo, il Grand Bazaar di Istanbul attira più di 250.000 persone ogni giorno. Con oltre 4.000 attività è considerato il più grande centro commerciale del mondo. Dai vestiti di velluto alle famose delizie turche, troverai tutto ciò che ti serve. È anche un ottimo momento per provare le tue capacità di negoziazione finché sei rispettoso con i venditori.

Moschea Blu

La moschea Sultan Ahmed, conosciuta anche come la Moschea Blu, è una moschea storica di Istanbul. La moschea è ancora oggi religiosa e i musulmani continuano a inginocchiarsi sul tappeto rosso dopo la chiamata alla preghiera. Costruita sotto il dominio di Ahmed I, la moschea blu ha preso il nome dal colore del suo muro che è blu. Il particolare design di questa moschea è il risultato di due secoli di sviluppo dell'architettura della moschea. Con le sue cinque cupole è uno dei posti più belli di Istanbul.

Cappadocia

#Situato nella Turchia centrale, la Cappadocia è una regione semi-arida. È principalmente noto per le sue alte formazioni rocciose a forma di cono raggruppate nella Monks Valley, Göreme e altrove. Il canyon Ihlara, profondo 100 metri, ospita numerose chiese con pareti rocciose. Il luogo è anche noto per i suoi numerosi tour in mongolfiera da cui è possibile ammirare la regione con una vista mozzafiato.

Bosforo

Il Bosphorus è un piccolo stretto naturale e un'importante via d'acqua internazionale nel nord-ovest della Turchia. Siccome Istanbul si trova sulla riva del Bosforo, è altamente raccomandata una crociera su questa via d'acqua. Puoi anche prendere una barca per raggiungere le graziose isole situate su di essa. Per attraversarlo hai anche la possibilità di prendere il ponte che lo attraversa.

Troia

Troia era una città nell'antichità in Turchia, l'attuale luogo è noto come Hisarlik. La città di Troia è nota soprattutto per essere stata la sede della guerra di Troia descritta nei racconti epici greci, nell'Iliade e nell'Odissea. La guerra finì usando il famoso trucco del cavallo di Troia, che fu usato dai greci per entrare nella città fortificata.

Moschea di Süleymaniye

La moschea Süleymaniye è una moschea imperiale ottomana situata sulla terza collina di Istanbul. È la seconda moschea più grande della città e uno dei luoghi più noti di Istanbul. Costruito sotto il dominio di Sultan Süleyman nel 1550, mescolava elementi architettonici islamici e bizantini. Combina minareti alti e sottili con grandi edifici a cupola sorretti da mezze cupole nello stile della chiesa bizantina di Santa Sofia.

Bagno turco

Un bagno turco è un tipo di bagno pubblico associato alla cultura dell'Impero ottomano e più ampiamente al mondo islamico. Il metodo utilizzato per fare un bagno turco è simile a quello di una sauna, ma è più legato alle pratiche di balneazione dell'antica Grecia e dell'antica Roma.