report tour e attività 2019

Uno dei segmenti più dinamici dell’industria del turismo è il settore dei Tour, Attrazioni, Esperienze e attività di viaggio. I rapidi cambiamenti in atto in questo settore, sia in termini di domanda che di offerta, hanno spinto l’interesse di giornalisti, analisti e attori del mercato.

TourScanner ha raccolto una parte dei suoi dati per un’analisi di mercato e dei clienti e i risultati hanno rivelato alcune informazioni interessanti sulle tendenze dei viaggiatori e dell’offerta disponibilie in questo segmento.

Scopo dello studio

Il rapporto redatto da TourScanner mira a identificare le tendenze più interessanti che si stanno sviluppando nel settore dei tour e delle attività di viaggio, sia in termini di offerta che di domanda. Il report, diviso in due sezioni, analizza:

  1. Il mercato e la distribuzione geografica dell’offerta.
  2. Il comportamento dei clienti attraverso l’analisi di 1 milione di visitatori e 10.000 transazioni.

Cosa imparerai da questo studio

I dati nel rapporto contribuiranno a risultati chiave:

1. Il numero di distributori digitali (OTA – Agenzie di viaggio online, rivenditori, marketplaces, ecc.) attivi in questo segmento continua ad aumentare. TourScanner ha monitorato oltre 100 siti Web attivi in ​​questo settore. Clicca qui per scaricare l’elenco completo.

2. Le destinazioni europee e le attrazioni più famose svolgono il ruolo più importante nel mercato dei tour e delle attività, occupando i primi posti della classifiche. L’Italia si piazza ai primi posti sia riguardo all’offerta turistica nazionale, che rispetto a città specifiche con i suoi musei e monumenti, con Roma in testa alle classifiche. 

3. Il cliente tipico è un millennial digitale (25-44 anni). Il pubblico femminile risulta leggermente più attratto di quello maschile a questo genere di attività. 

4. I viaggiatori utilizzano diversi dispositivi tecnologici per scopi differenti. Gli smartphone sono utilizzati principalmente per ricerche generali, o per prenotazioni last-minute e nella destinazione, mentre i computer desktop svolgono ancora un ruolo importante nella pianificazione in anticipo e nella prenotazione di tour costosi.

5. Dall’analisi delle transazioni, oltre il 50% delle prenotazioni viene effettuato meno di una settimana prima della data di consumo dell’attività, ma il comportamento è molto diverso tra smartphone, desktop e tablet. Le curve della percentuale e del percentile delle prenotazioni rispetto all’anticipo della prenotazione sono mostrate nel rapporto.

6. Il valore medio di prenotazione è leggermente superiore a 140 €. Tuttavia, esiste una grande differenza a seconda dell’anticipo del momento di prenotazione rispetto alla data del tour (i) e del dispositivo utilizzato (ii).

Report 2019 sul settore dei Tour e delle Esperienze di Viaggio
5 (100%) 2 vote[s]